Giancarlo Malandra Fotografia

La madonna che scappa

La Madonna che Scappa è una rievocazione narrativa dell'incontro tra la Madre di Gesù e il Cristo risorto.
Nel giorno della domenica di Pasqua, dopo la messa presieduta dal Vescovo, alle 10.30, in piazza Garibaldi, parte la processione degli apostoli che vanno verso la Madonna, vestita a lutto per la morte del figlio, per annunciare la resurrezione. La Madonna segue i due apostoli al centro della piazza principale di Sulmona, dove si trova la statua del Cristo risorto. Alla sua vista, un sistema di fili (conosciuto soltanto dalla confraternita e dalla famiglia d'Eramo, che ha il privilegio di vestire la Madonna), il manto nero e il fazzoletto cadono, lasciando il posto ad uno splendido abito verde ricamato d'oro e ad una rosa rossa, mentre in aria si levano in volo 12 colombe. Alle 12.00 in punto, la Madonna inizia così la sua corsa, tra gli applausi della gente, le note della banda e lo sparo dei mortaretti. Arrivata davanti al Cristo i confratelli si abbracciano, arrivando spesso a non trattenere le lacrime per la commozione. (Fonte Wikipedia)