Giancarlo Malandra Fotografia

Pescara metamorfosi di una citta'

Il processo di riqualificazione urbana della città di Pescara è iniziato nel 2001, con la presentazione del progetto "Porta Nuova 2000" alla Triennale di Milano, coinvolgendo nomi importanti dell'architettura mondiale come Fuksas, Bohigas, Gregotti e Hahid.

Inizialmente focalizzato sul riutilizzo delle aree del molino e dello stabilimento del Pastificio De Cecco, si è esteso successivamente alla stazione di Pescara Porta Nuova e alle aree industriali dismesse limitrofe, alla costruzione della cittadella giudiziaria e della sede dell'Università D'Annunzio.
A distanza di 10 anni, la zona è ancora un mix di costruzioni ultramoderne e di edifici fatiscenti, di zone residenziali e di terreni in attesa di essere edificati.